Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /var/www/clinicheodontoiatriche.it/themes/innovative/header.php on line 22

Notice: Language could not be loaded in /var/www/clinicheodontoiatriche.it/class/lang/lang.php on line 15

Warning: parse_ini_file(class/lang/.ini): failed to open stream: No such file or directory in /var/www/clinicheodontoiatriche.it/class/lang/lang.php on line 18

Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /var/www/clinicheodontoiatriche.it/themes/innovative/header.php on line 113

Notice: Undefined variable: logo in /var/www/clinicheodontoiatriche.it/themes/innovative/header.php on line 127

  • Dott. Maurizio Signorini
  • Dott. Ennio Calabria
  • Dott. Alessio Gini
  • Dott. Paolo G. Baldi
  • SAN GWAN
    Triq Carme Mallia, Blow “Opal Court” 1, MALTA


Where we are

Triq Carme Mallia

San Gwan

Blow “Opal Court” 1

Malta

Lamezia Terme

Via A.Volta

Catanzaro

Italy

Livorno

Via Grande, 225

Livorno

Italy

Barbania

Via S. Giuliano, 13

Torino

Italy

Milano

36 Via Benaco

Milano

Italy


Education, news and training
LA DIGA DI GOMMA

LA DIGA DI GOMMA

Cos’è la diga di gomma ?

La diga di gomma è un dispositivo costituito da: un foglio di lattice colorato, un archetto d’acciaio, un uncino d’acciaio.  Il foglio di lattice, teso sull’archetto d’acciaio (attraverso i piccoli pin di cui è dotato quest’ultimo per ritenzionare il foglio), viene poi solidarizzato al dente o ai denti interessati dal trattamento, attraverso uncini metallici preformati per i rispettivi elementi dentari interessati.

A quando risale l’invenzione e l’uso della diga di Gomma ?

 

La diga di gomma nasce negli Stati Uniti grazie all’invenzione del Dr. Sanford C. Barnum , medico dentista della Contea di Sullivan nello stato di New York, nel 1864. Bisogna però attendere la metà degli anni 60 per assistere ad una reale divulgazione di questo presidio sopratutto nel nostro paese; questo ci dice come non sia accettabile che nel 2016 non sia “la totalità dei dentisti”, a farne uso.

A cosa serve la diga di gomma e perché non è possibile ne tantomeno corretto esercitare l’Odontoiatria senza di essa ?

La diga di Gomma rappresenta l’isolamento del campo operatorio dalla contaminazione batterica veicolata dalla saliva, oltre che nei confronti della saliva stessa in quanto condizione incompatibile con le tecniche di Odontoiatria restaurativa, adesiva, ma non solo; rappresenta inoltre una protezione nei confronti dell’ingerimento accidentale di tutta la piccolissima strumentazione utilizzata (cosa non infrequente oltre che pericolosa), e una barriera di protezione di tutti gli annessi mucosi nei confronti degli strumenti rotanti. Possiamo per tanto affermare che non sia lecito, ne corretto, esercitare alcuna pratica odontoiatrica (fatto salvo per pochissime manovre protesiche, che non ne consentono l’uso, oltre ovviamente a tutte quelle chirurgiche), senza l’utilizzo della diga di gomma.

La diga di gomma è quindi la base dell’Odontoiatria senza la quale nessun trattamento conservativo può avere un razionale clinico-scientifico che si rispetti e senza la quale nessun Professionista Medico Odontoiatra può essere definito tale.

FARE DEL BENE

FARE DEL BENE

Dental Clinics  da oggi in poi dedicherà due pomeriggi al mese alle cure gratuite di tutti i bambini dai 7 ai 10 anni le cui famiglie si presentino con un reddito inferiore a 16.000 € . Questa iniziativa sarà gestita a tempo indeterminato su regolare appuntamento e non porrà limiti di tipologia di cure, che verranno eseguite secondo i più alti standard qualitativi che vengono offerti a tutti i pazienti paganti.

PERCHÉ IL MICROSCOPIO OPERATORIO IN ODONTOIATRIA

PERCHÉ IL MICROSCOPIO OPERATORIO IN ODONTOIATRIA

L’Odontoiatria è una specialità micro chirurgica nella quale le dimensioni di molti dettagli anatomici sono nell’ordine del micron. Tutto ciò che è più grosso ha dimensioni millimetriche e si trova all’interno di una cavità (il cavo orale) buia e di difficile accesso. Il livello di qualità esprimibile grazie alle nuove conoscenze non consente più di essere realizzato attraverso i limiti della visione naturale. 

Perché è importante che il paziente veda cosa viene fatto nella sua bocca ?

Rendere dotto il paziente del significato delle cure a cui si sottopone è parte integrante di un nuovo concetto di medicina per il quale il paziente non si deve più fidare ciecamente, ma deve conoscere per poter giudicare obiettivamente, in modo da rendere il proprio consenso alle cure consapevole e realmente informato. Grazie al microscopio le immagini dell’operato dell’Odontoiatra vengono proiettate in diretta nella sala operatoria, consentendo a chiunque di poterle vedere. Un atto questo di trasparenza che annulla la possibilità di nascondere un intervento mal eseguito e accampare scuse sulle proprie eventuali incapacità. Una condizione che consente all’operatore di spiegare le fasi operative commentando le immagini in tempo reale, un atto quindi di umiltà.

Il Microscopio Operatorio migliora le qualità del clinico ?

Assolutamente no ! Un clinico privo di capacità, conoscenze e manualità non migliora la sua condizione grazie alla visione magnificata. Un Clinico dotto e capace esalterà le sue capacità grazie ad una visione superlativa.

Un clico dotto e capace sarà limitato dalla visione naturale, da limiti oggettivi che non gli consentiranno mai livelli di precisione compatibili con i livelli qualitativi raggiunti dalle conoscenze attualmente acquisite; la sua invasività sarà sempre superiore a quella ottenibile attraverso la microscopia e la precisione sarà sempre aleatoria.

Il Microscopio operatorio rappresenta quindi il gold standard degli strumenti a nostra disposizione, utili a superare i limiti della natura umana, al fine di sviluppare minima invasività e livelli di precisione fino ad ora mai raggiunti; rappresenta per tanto un obbligo per chiunque eserciti un disciplina micro chirurgica come l’Odontoiatra.

 


NEWSLETTER

By subscribing, the dental clinics may send you information about related events, webinars, products and services which we believe will be of interest to you.

CONTACT